Cleopatra,Roma e l’incantesimo dell’Egitto.

cleopatra_web_3-698x298

A 13 anni di distanza dalla mostra di Palazzo Ruspoli-Fondazione Memmo,Roma dedica un’altra mostra ad una delle figure femminili più affascinanti e controverse della storia:Cleopatra. E’ il Chiostro del Bramante questa volta ad ospitare la mostra dedicata alla regina d’Egitto,mostra che durerà fino al 2/2/2014 e che potrebbe essere un suggerimento per una visita in questi questi giorni di festa. La mostra vanta una ricca collezione proveniente dai più grandi musei del mondo (il Museo Egizio di Torino, i Musei Vaticani e i Musei Capitolini. Il Museo Nazionale Romano, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Museo Egizio di Firenze, il British Museum di Londra, il Musée du Louvre di Parigi e il Kunsthistorisches Museum di Vienna) che per l’occasione hanno fatto confluire a Roma i loro pezzi più prestigiosi dando vita ad una delle mostre più belle dell’anno che consiglio assolutamente di non perdere. E’ curiosa la coincidenza che vuole la mostra in contomporanea con quella di Augusto,nemico storico di Cleopatra,e nonostante anche la mostra dell’imperatore sia bellissima,questa volta a mio avviso ha vinto Cleopatra.
Attraverso 9 sezioni e 180 opere ripercorriamo non solo la vita,ma per la prima volta approfondiamo il rapporto tra Cleopatra e Roma, quando poco più che ventenne conquistò prima Giulio Cesare e poi Marco Antonio, aprendo di fatto la strada a quel rapporto tra potere e sesso che si ripeterà all’infinito nella storia della politica di tutto il mondo.CLEOPATRA_web_21

Pezzi forti della mostra sono il ritratto di Cleopatra cosiddetto “Nahman”, esposto in Italia per la prima volta, uno straordinario ritratto di Ottavia, sposa di M. Antonio e sorella di Augusto rilavorato come Cleopatra – questo esposto per la prima volta al mondo – un ritratto della regina d’Egitto giovanissima, realizzato probabilmente quando salì al trono nel 51 a.C. e anch’esso esposto in prima mondiale, l’Alessandro Magno “Guimet” del Museo del Louvre, capolavoro della scultura ellenistica, uno straordinario bronzo inedito che ritrae Alessandro Sole, figlio di Cleopatra e Marco Antonio, e lo spettacolare ma quasi sconosciuto mosaico del Nilo, dal Museo di Priverno.
Ma vediamo anche come l’influenza egizia sia stata forte a Roma e nell’impero:diverse opere infatti testimoniano il forte ascendente che il mondo “esotico” delle sponde del Nilo ha nell’immaginario romano, come l’affresco da Pompei con Scena nilotica con pigmei cacciatori (55-79 d.C., Museo Archeologico Nazionale di Napoli), dove è raffigurata una impossibile battaglia tra i piccoli pigmei, coccodrilli e ippopotami, tipico soggetto di ispirazione alessandrina assai caro all’arte dell’Urbe.Anche la religione risente dell’influenza orientale importando riti e dei che andranno a mescolarsi a quelli romani e greci. cleopatra_web_4

Tra statue,monili,sarcofagi,manufatti come gli splendidi cammei ripercorriamo la vita,il tempo e l’influenza che l’Egitto e la sua regina ebbero su Roma ,ripercorrendo anche gli amori e la vita politica di una figura che segnerà indelebilmente la sua epoca.Non particolarmente bella ma seducente, intelligente e risoluta, dotata di intelletto brillante, colta e raffinata, fonda la sua forza sulla sua personalità libera e indipendente. Vera e propria “star” ante litteram, la sua presenza ha un impatto culturale, oltre che politico, che difficilmente si può riscontrare nelle epoche a seguire. Destinata fin da subito a divenire un’icona, Cleopatra è di certo una delle figure più discusse e rappresentate in ogni forma e modo,e questa mostra ce ne da’ una dimostrazione regalandoci un’immagine completa e soprattutto pezzi di straordinaria bellezza che visti così tutti insieme per la prima volta lasciano una straordinaria sensazione.

Annunci
Published in: on 27/12/2013 at 15:57  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2013/12/27/cleopatraroma-e-lincantesimo-dellegitto/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: