L’era glaciale 4:continenti alla deriva.

Il branco più sgangherato e disomogeneo della storia (o dovrei dire della preistoria) è tornato sui nostri schermi cinematografici per la gioia di grandi e piccini. Uscito un paio di settimane fa, L’era glaciale 4 si conferma come una delle saghe cinematografiche più divertenti,adatte a tutte le età.
In questo nuovo capitolo(distribuito anche in 3D,ma non chiedetemi com’è in quella versione perché è un tipo di tecnologia che non amo,e non andrò mai più a vedere un film in 3D dopo Avatar dal quale sono uscita con un gran mal di testa a causa degli occhialetti) ritroviamo i vecchi amici: il mammut Manny e la sua famiglia,il bradipo Sid, la tigre Diego ,ma anche molti nuovi personaggi. Manny e sua moglie Ellie sono alle prese con le prime cotte della figlia Pesca, mentre il povero Sid rivede per  un breve momento la sua vera famiglia,che gli fa visita giusto il tempo necessario per lasciargli la sgangherata ma simpaticissima Nonnina,il punto forte di questa nuova avventura. Ma ci sono anche altri nuovi personaggi come i cattivi della situazione ovvero i pirati comandati da Capitan Sbudella,uno scimmione che solca i mari su un iceberg di ghiaccio a capo di una sgangherata ciurma tra cui spicca Shira una tigre dai denti a sciabola che farà battere il cuore di Diego. I nostri si troveranno ad affrontare questi cattivi perché a causa della deriva dei continenti si ritroveranno su un iceberg a solcare i mari.Saranno Manny,Diego,Sid e Nonnina a restare divisi dal gruppo e la voglia di Manny di ritrovare e riabbracciare la sua famiglia li spingerà a fare di tutto e a sfidare chiunque pur di tornare a casa.

Penserete che mi sono dimenticata di citare qualcuno,ma non è così,l’ho solo tenuto per ultimo: eh si,manca proprio lui ,lo scoiattolo Scrat,che pur non essendo proprio membro attivo del branco,gironzola sempre nei paraggi dei nostri,nell’eterna ricerca della sua amata e sfuggente ghianda combinando sempre qualche guaio.E sarà proprio lui la causa di tutto il “disastro” che porterà i nostri a separarsi e a vivere le avventure che vi ho detto:a causa della sua ghianda, Scrat darà via niente meno che alla deriva dei continenti,ma non solo!! Grazie a lui capiremo anche uno dei misteri più antichi della storia:il mistero di Atlantide.I suoi siparietti sono sempre divertentissimi e costituiscono un film nel film.

Il film così come gli altri della saga è  fondato sul tema dell’amicizia e della famiglia,anche quella non di sangue,una famiglia allargata che stringe legami e affetti che durano per sempre,i cui membri sono pronti a lottare e a sacrificarsi gli uni per gli altri,e vi assicuro che ci sarà molto da divertirsi,con un ritmo incalzante e avventuroso,battute divertenti e spassose,con vari riferimenti e ammiccamenti all’Odissea,a Pinocchio,ma anche a saghe cinematografiche stra note come quella dei Pirati dei Caraibi.

Personalmente mi è piaciuto molto,credo che sia una delle poche saghe che dopo 4 film ancora regge il confronto e anzi ogni film che viene prodotto ha sempre qualcosa di buono da proporre che ti fa pensare che sia addirittura migliore dei precedenti.

Quindi se ancora non l’avete visto affrettatevi,perché il branco più stranulato del cinema vi sta aspettando!!!

 

Annunci
Published in: on 10/10/2012 at 16:29  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2012/10/10/lera-glaciale-4continenti-alla-deriva/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: