Di più niente,di più solamente tu. Sempre al tuo fianco.Grazie di tutto Alex.

Ho rimandato,ho rimandato,ma è giunto il momento di scrivere,di scriverti queste parole.E’ finita davvero stavolta.Venerdì è stato l’atto finale con la tua ultima conferenza stampa.Un po’ ci ho sperato,fino a domenica passata,ma sapevo che ormai era finita davvero.Ancora non me ne rendo conto veramente,forse lo realizzerò sul serio al momento del ritiro estivo,oppure durante la prima partita. “Gioca Ale?” la domanda ricorrente di mia madre in questi ultimi tempi. “No è in panchina”. Però c’eri.Potevi entrare in qualsiasi momento.Adesso non sarà più così.

Peccato per la Coppa Italia di domenica,sarebbe stata un ciliegina sulla torta,ma quella sconfitta non cancellerà quanto di bello avvenuto la settimana prima,non cancellerà quello che la Juventus ha fatto durante l’anno.Certo te lo sarsti meritato di uscire con un’altra vittoria,ma lo sappiamo non sempre si può vincere,e la nostra storia insieme è stata storia di vittorie (tante) e di sconfitte (poche, ma a volte molto cocenti).

Quell’ultima partita allo Juventus Stadium.Io non ero lì dentro,ma da fuori davanti la tv e comunque a Torino,perchè dovevo esserci quel giorno lì solo per te, ho vissuto quei venti minuti insieme a tutto il popolo bianconero.Venti minuti in cui c’eravamo solo noi e niente altro.

La Juve resta,i campioni passano.E’ la frase ricorrente quando va via un campione amato,quando smette di giocare quando cambia maglia.Ma con te è diverso.La Juve ha vantato grandi, grandissimi campioni,Sivori,Platini,Boniperti,Scirea e tantissimi altri.Con molti di loro,soprattutto con questi che ho citato il legame è rimasto inscindibile,per sempre. Anche tu vai a far parte di questa schiera di Campioni,ma tu hai qualcosa in più.Tu hai battuto tutti i record,di gol,di presenze.Tu hai avuto un legame diverso con la Juve e con i tifosi.Tu,non me ne vogliano gli altri,hai avuto qualcosa in più.Forse è perchè ti ho vissuto.19 anni interi.Una vita. Sempre al tuo fianco.Anche quando erano in pochi a credere ancora in te.Nel momento di maggiore gloria e nei momenti di buio più profondo.Sempre contro tutto e tutti,anche contro gli stessi juventini,anzi contro di loro ancor di più e spesso trovavo manforte persino negli avversari.Perchè te ne dicevano di tutti i colori,ma molti avversari ti hanno sempre ammirato e rispettato.

Il legame che ho avuto,che molti di noi hanno avuto con te è stato così forte da farci piangere e gioire insieme a te,anche per i momenti della tua vita privata che hai sempre saputo tenere lontana dai riflettori e dai clamori.Il dolore per la perdita di tuo padre,e da lì la tua rinascita in campo-ecco cosa c’era che ti tormentava e non ti faceva giocare come sapevi,la gioia per il tuo matrimonio e par la nascita dei tuoi figli. Ormai eri uno di famiglia per noi.Uno di noi,per sempre.

Sei sempre stato il simbolo della juve e per questo motivo ti hanno sempre attaccato,ma tu hai sempre reagito con forza e caparbietà.Adesso non voglio stare a sentire tutte le chiacchiere,tutto quello che c’è dietro a questo addio,il perchè non sei rimasto ancora.Io comprendo entrambe le parti,i tuoi motivi e quelli della Juve e non voglio addentrarmi nelle polemiche.

Quello che sto scrivendo adesso è solo per salutarti,per dirti Arrivederci Capitano,(perchè un arrivederci,perchè so che tornerai!devi tornare!).Per dirti grazie.Grazie di tutto,di quello che ci hai dato e per come hai sempre ricambiato il nostro sostegno,il nostro affetto,il nostro tifo.

Ecco,lo sapevo,sto di nuovo piangendo. E’ stupido farlo,mi dicono alcune persone.Ma so che molti altri mi capiranno.Non è solo questione di un giocatore,che non sa neanche che esisto,che se ne va.E’ la fine di un’epoca,la fine della giovinezza,la consapevolezza che il tempo passa inesorabile.19 anni sono una vita.Scorrono i ricordi, quelli personali,legati alla scuola,alla vita,alle amicizie…è come una canzone che ti accompagna durante la vita.C’è chi ha scandito gli attimi della vita con le canzoni,io (oltre a quello) li ho scanditi anche con le partite e gli eventi legati alla Juventus.E con te ,sempre presente  in questi anni.

Avrei ancora miliardi di cose da dirti Capitano,ci sarebbe da ricordare tutti i momenti,i trionfi,i periodi tristi,dagli altari della gloria in cima al mondo,all’umiliazione voluta e architettata della serie B,ma sono davvero tanti.Ce li abbiamo impressi nel cuore,tatuati sulla pelle.Sono attimi della mia vita e della tua. Io ci sono sempre stata.Tu ci sei sempre stato.

So che per la Juve tu ci sarai ancora anche se a distanza.Stavolta da tifoso come noi.Io ci sarò sempre.Ma ci sarò anche per te,dovunque andrai.E non posso che augurarti le migliori cose per il tuo futuro,per quello che vorrai.Ovunque andrai sarò sempre al tuo fianco perchè tu sei la cosa più bella che c’è.

Ciao Alex,grazie di tutto,sarai sempre nel mio cuore e in quello di chi ti ha voluto bene.Non posso che essere fiera di averti tifato e seguito in questi tutti anni.Grazie di tutto e arrivederci a presto,unico e inimitabile Campione del mio cuore.

Più di 8 scudetti.
Più di una promozione dalla serie B
Più di una Coppa Italia (e speriamo due)
Più di 4 supercoppe italiane
Più di una Champions League
Più di una Supercoppa europea
Più di una Coppa Intercontinentale
Più del gol alla Fiorentina
Più di un gol alla Del Piero
Più del gol a Tokyo
Più delle mie lacrime
Più del gol a Bari
Più di un gol al volo di tacco nel derby
Più di un gol per l’Avvocato
Più della linguaccia contro l’Inter
Più dell’assist a David
Più del gol numero 187
Più del gol alla Germania
Più di Berlino
Più del gol al Frosinone
Più del titolo di capocannoniere in B
Più del titolo di capocannoniere in A
Più della standing ovation al Bernabeu
Più di 704 partite con la stessa maglia
Più di 289 gol
Più di una punizione che vuol dire Scudetto
Più del gol all’Atalanta
Più di ogni record
Più della maglia numero 10 con il nome Del Piero
Più della fascia di capitano

Più di tutto…
C’è quello che mi avete regalato in questi 19 anni.

Sono felice che abbiate sorriso, esultato, pianto, cantato, urlato per me e con me.
Per me nessun colore avrà tinte più forti del bianco e nero.
Avete realizzato il mio sogno. Più di ogni altra cosa, oggi riesco soltanto a dirvi: GRAZIE.

Sempre al vostro fianco
Alessandro

Annunci
Published in: on 27/05/2012 at 12:10  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2012/05/27/di-piu-nientedi-piu-solamente-tu-sempre-al-tuo-fianco-grazie-di-tutto-alex/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Ci ho provato anche oggi, molti giorni dopo, a leggere le tue parole al Capitano, ma dopo le prime rige non riesco piu 😦 oggi è davero finita…G.

  2. si è vero,anche grazie alla Juve ho conosciuto tante persone fantastiche. tvb anch’io capretta 🙂

  3. è anche grazie a lui che ci siamo conosciute…un altro record di Alex. tvb capra!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: