Spartacus:sesso,sangue e intrighi come non ne avete mai visti in tv.

Era da un po’ che desideravo scrivere qualcosa su una delle serie di maggior successo di questi ultimi anni,vale a dire “Spartacus”.Vuoi il passaggio in chiaro sulla rete tv Cielo della prima stagione e del prequel che si è concluso nelle scorse settimane,vuoi la prossima messa in onda della 2° stagione(andata di recente in onda in America) su Sky,è giunto il momento di rendere omaggio a questa serie.
Se avete amato gli intrighi di potere,la violenza e le scene di sesso senza censura della serie “Roma” ( qui una mia recensione su questa serie ) allora anche “Spartacus” è una serie che fa per voi.

La storia è quella nota della rivolta dei gladiatori che si ribellano alle condizioni disumane della scuola del lanista di Capua Quinto Lentulo Batiato e tengono in scacco Roma.

La serie prende le mosse da quando,un guerriero trace di cui non conosciamo il nome,si ribella al legato Claudio Glabro,per tornare al suo villaggio e salvare sua moglie e il suo popolo dall’attacco di un popolo nemico.La diserzione gli costerà la schiavitù e la separazione dalla sua amata. Lui sarà destinato alla scuola dei gladiatori di Quinto Batiato  e diventerà il temuto Spartacus,campione di Capua.

A grandi linee questa è l’introduzione della storia e della 1° stagione.La serie come ho detto finora si è composta di 2° stagioni più un prequel.Ma andiamo con ordine e spieghiamo bene i titoli delle serie che sono state già prodotte.

La 1° stagione si intitola “Spartacus-Sangue e sabbia” (Blood and Sand) e racconta le vicende su citate fino alla rivolta dei gladiatori.Ad interpretare Spartacus è l’attore Andy Whitfield che ha saputo conquistare grazie ad una convincente interpretazione il cuore di pubblico e critica dando vita ad un personaggio indimenticabile.Purtroppo il destino non è stato benevolo con questo ragazzo,che proprio nel momento di massimo successo dopo anni di gavetta, si è ammalato di cancro,che lo ha portato via all’età di 39 anni nel settembre dello scorso anno,lasciando un grande senso di tristezza tra tutti i suoi fan.

La notizia della malattia di Andy fece si che produzione dovette fermarsi per un po’ di tempo,per dar modo a lui di curarsi e per trovar un sostituto in vista della seconda stagione.Ma la produzione in realtà non si fermò,e mentre Andy lottava contro la malattia,mentre gli autori si concentravano nella ricerca di un nuovo Spartacus,si pensò di girare un prequel,intitolato  “Gli dei dell’arena” che racconta gli eventi della casa di Batiato prima dell’arrivo di Spartacus.

Dopodichè è seguita la seconda stagione vera e propria “Spartacus-La vendetta” (Vengeance) quella che vedremo appunto a partire  dal 16 marzo su Sky in prima tv.

Onestamente,all’inizio quando guardavo questa serie,avevo paura che si trattasse un po’ di un fumettone splatter ,viste le tante scene di battaglia e profusione di sangue; con venature di porno,viste le tante scene di sesso,ma piano piano la storia ha iniziato ad ingranare,i personaggi a piacermi sempre di più perchè ognuno di loro,anche quelli che sembrano seondari sono stati ben delineati e hanno tutti un ruolo fondamentale nella storia e gli intrighi di potere mi hanno tenuta col fiato sospeso ad ogni episodio.

Se Andy Whitfield ha dato vita ad un indimenticabile Spartacus dallo sguardo minaccioso e intenso,magistrale è l’interpretazione di John Hannah nei panni del lanista Batiato,i cui intrighi per assurgere ad una carica più importante a Roma faranno da motore  a tutta la storia.Accanto a lui un brava Lucy Lawless che interpreta l’intrigante Lucrezia sua moglie.Tra colpi bassi e tradimenti la vita degli abitanti della casa di Batiato si svolge tra un combattimento e un’orgia collettiva,e i gladiatori e gli schiavi niente di meno sono che burattini che devono sottostare al volere dei nobili romani che li usano per i loro scopi,i loro intrighi e le loro vendette,senza curarsi della vita dei loro sottoposti pur di ottenere ciò che vogliono.Proprio questo farà scattare la scintilla della rivolta.

Se la prima stagione è una delle più riuscite serie degli ultimi anni,anche il prequel Gli dei dell’arena è un ottimo lavoro,non fine a se stesso,ma che introduce personaggi che nella stagione erano  stati solo nominati,e ci fa vedere l’evoluzione di certi personaggi e di come siano nella stagione principale diventati quel che sono. Il campione della scuola di Batiato è lo scanzonato e  irriverente Gannicus ,attorno al quale ruotano di nuovo le mire e gli inganni dei potenti.Vediamo come un giovane Batiato si fa strada uscendo dall’ombra opprimente di suo padre,come  il gallo Crisso,rivale di Spartacus nella scuola in Blood and Sand,diviene gladiatore e campione(e non solo :p ) ,come l’integerrimo Oenomao assurge al ruolo di Maestro dei gladiatori e via via si stabiliscono altre trame e intrecci che ripeto non sono stati fini a se stessi pur parlando di un prequel,ma saranno fondamentali in quanto si evolveranno nella stagione 2° stagione “Vengeance”.

E veniamo a questa vera e propria 2° stagione che riprende da dove si era interrotta la 1° e andata in onda negli Usa poco meno di un mese fa.Pur essendo comunque bella ha avuto  una sola grande pecca:l’interprete di Spartacus. Infatti l’attore chiamato a sostituire il compianto Andy Withfield ,Lyam Mcyntire non ha saputo minimamente eguagliare l’interpretazione del suo predecessore,rimanendo un po’ troppo piatto e inespressivo.Tanto è vero che nelle prime puntate della stagione la scena era totalmente rubata da Manu Bennet il taurino attore interprete del gallo Crisso,mentre nella seconda parte di stagione il ritorno di  Gannicus e altri eventi,come l’eterna lotta mascherata da amicizia tra Lucretia e Illithya l’hanno fatta da padrone reggendo la scena grazie anche alle loro interpretazioni che hanno relegato in 2° piano per molti episodi il personaggio che da il titolo alla serie,ma che comunque hanno anche sopperito a quella sua mancanza di forza recitativa,rendendo comunque la serie accattivante e intrigrante come sempre.Purtroppo non si possono fare i conti col destino,ma se penso a certe scene della 2° stagione e penso se ci fosse stato l’interprete originario ,ne sarebbe uscito fuori un capolavoro assoluto. Anche se può sembrare-un po’ come nella prima stagione -che la serie parta lentamente,vi assicuro che con il passare delle puntate resterete incollati alla poltrona e soprattutto non si può imputare agli autori di saper confezionare dei finali che lasciano a bocca a aperta in tutti i sensi.

Senza voler anticipare troppo vi dico solo che il finale della 2° stagione lascia aperti molti dubbi più che altro sui nuovi personaggi visto che almeno 3\4 del cast finisce in un tripudio di sangue :p

Trattandosi di 3 stagioni ormai già andate in onda ci sarebbe tanto altro da dire,probabilmente ho persino omesso molti personaggi che sono importanti ai fini della trama,come la dolce schiava Neavia(tanto dolce quella della 1°stagione,quanto brutta qualla della 2°..ecco anche lei non mi è piaicuta per niente in quanto a cambio di attori)che vivrà una tormentata storia con Crisso,il “buon” Solonio,lanista, prima amico e poi rivale di Batiato,l’infido e viscido Ashur gladiatore fallito,voltagabbana e intrigante come non pochi,Varo,uomo libero divenuto gladiatore per pagare i suoi debiti di gioco e unico amico sincero di Spartacus,e veramente molti molti altri che hanno dato vita ad una storia tutta da gustare.Vi suggerisco quindi di sintonizzare la vostra tv o i vostri pc sulle reti che trasmettono la serie e non perdervi neanche un secondo perchè son sicura che vi conquisterà a poco a poco come è successo a me.

In attesa della 2° stagione ecco il trailer italiano di quello che vedremo dal 16 maggio su Sky:

Questi invece i trailer italiani rispettivamente di Sangue e sabbia e Gli dei dell’arena andati in onda lo scorso anno su Sky e in prima visione free nei primi mesi del 2012 su Cielo.

Annunci
Published in: on 06/05/2012 at 19:09  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2012/05/06/spartacussessosangue-e-intrighi-come-non-ne-avete-mai-visti-in-tv/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Semplicemente Superbo e fantastico
    Complimenti e grazie a voi tutti

  2. Bellissimo articolo Chiara cara. Non avresti potuto raccontare meglio questa serie. Tra le altre cose, speriamo in una nuova stagione quanto prima 😀


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: