8-9-2011 il giorno è arrivato…

9-9-2011:

Ieri in quel di Torino si è fatta la storia del calcio.La Juventus football club ha presentato il suo nuovo stadio di proprietà,il primo in Italia.In questi mesi non ho parlato affatto di calcio,soprattutto di calcio mercato che è un argomento a me proprio antipatico,non ho parlato dei cambiamenti giunti in casa Juve,dal nuovo allenatore ai nuovi giocatori ecc.Ma oggi il silenzio sull’argomento calcio va rotto,perchè ieri a Torino è abbiamo assistito ad uno spettacolo unico ed emozionante.Non voglio parlare del passato,delle polemiche ,di chi c’era e chi non c’era(anche se l’assenza di Pavel Nedved sinceramente non sono ancora riuscita a spiegarmela e anche se tutto quello che abbiamo visto ieri sera va sicuramente dedicato anche a Moggi e a Giraudo che per primi hanno creduto e voluto tutto questo),ma voglio solo parlare delle emozioni che la cerimonia di ieri ha suscitato.Una cavalcata nei ricordi e nel passato dellla Juve,rivivendo le gioie e i dolori,le vittorie e le tragedie purtroppo non solo sportive,perchè la  Juve è tutto questo,la Juve è come la vita che è fatta di cose belle e brutte, di sorrisi e di lacrime,di gente che ti passa accanto e che fa parte del tuo quotidiano e gente che va via troppo presto,strappati da un destino crudele.Ieri sera ho provato un senso di apperenenza a questi colori come non mai,delle emozioni forti e uniche.Il calcio è solo un gioco e come tale dovrebbe sempre restare,ma il calcio è anche una passione e come tutte le altre passioni fa emozionare.Se mi emoziono leggendo un libro o vedendo un film perchè non posso emozionarmi vedendo una partita,un gol,un gesto tecnico e atletico di rara fattura e bellezza? La Juve è tutto questo e mai come ieri dopo le parole di Andrea Agnelli mi sono sentita fiera di seguire questa squadra.L’altra sera una persona mi ha chiesto:Come mai tifi Juve? Ho risposto:E’come se mi chiedessi come mai respiri. Non lo so perchè tifo Juve,l’ho scelta(cosa ne sapevo a 12 anni di quanto aveva vinto la juve?niente) ,mi ha scelto e l’ho seguita sempre anche nei momenti più brutti.Il senso di appartenenza di questi ultimi,più duri anni è stato ancora più marcato.Non mi faccio una malattia se perdiamo una partita,so che ci sono altre priorità e cose più importanti in generale e nel mio personale,ma dopo serate come quella di ieri non posso fare a meno di pensare che quei colori fanno comunque parte della mia vita.

In vista dell’imminente inizio del campionato spero che i giocatori presenti ieri sera,quelli della nuova Juve abbiano davvero capito chi siamo e cosa vogliamo e quale dev’essere il loro dovere.Devono ricordarsi bene questa frase:Vincere non è importante,ma è l’unica cosa che conta…e anche se non ci riescono devono dare tutto quello che hanno senza risparmiarsi per rispettare e onorare tutto la storia della Juventus e chi ne ha fatto parte e tutti i suoi tifosi,che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno.

Con questo augurio,auguro a Mister Antonio Conte di riportarci agli antichi fasti e di fare un campionato degno della Juventus e lascio la aprola alle immagini di ieri,che ancora a rivederle mi fanno un po’ inumidire gli occhi.

Forza Juve!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci
Published in: on 08/09/2011 at 11:57  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2011/09/08/8-9-2011-il-giorno-e-arrivato/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: