Kung Fu Panda 2

E’ uscito ieri nei cinema italiani Kung Fu Panda 2 il seguito del film Dreamworks del 2008 che raccontava le vicende di un grosso ed imbranato panda intento a diventare un grande maestro di kung fu.

In questa nuova avventura il panda Po ormai divenuto guerriero dragone vive con i suoi 5 amici amici e colleghi maestri di kung fu,i 5 Cicloni,vegliando sulla Valle della pace.Ma una nuova minaccia è in arrivo,il malvagio Lord Shen ha in mente di creare un’arma segreta che gli permetterà di distruggere il kung fu e l’intera Cina.

In questa nuova avventura vedremo Po fare i conti con le sue origini(perchè se ben ricordate il papà di Po nel 1° film è niente di meno che un’oca e quindi c’è qualcosa che non torna al caro pandino che comprende di non somigliare molto al suo papà) e ricordare qualcosa del suo passato.Dovrà affrontare la sua nemesi ,il malvagio pavone Shen che conosce il segreto della sua infanzia,e torvare la sua pace interiore,come gli viene insegnato  dal maestro Shifu.

Trama sostanzialmente molto semplice e già vista,in ogni caso il 2 capitolo della saga del panda non mi ha affatto deluso.Ho trovato il film molto carino,magari un gradino sotto il primo(ma sono rari i 2 o 3 capitoli all’altezza del primo,nel caso dell’animazione credo che l’unico caso ancora a tenere sia L’Era Glaciale ) ,ma comunque un film piacevole da vedere.La fanno da padrone  effetti visivi e scene d’azione che sono un’esplosione di colori e il divertimento è assicurato con le simpatiche espressioni e le battute del dolce e imbranato Po,sul quale più che nell’altro capitolo si basa tutto il film ,lasciando un po’ in disparte gli altri personaggi che nel 1 erano stati comunque fondamentali(i 5 maestri cicloni e il maestro Shifu mi sono sembrati relegati un po’ in secondo piano).

In ogni caso un film simpatico promosso a pieni voti…aspettando il 3 film della saga( e perchè vi assicuro che ci sarà..eccome se ci sarà 😀 ) sperando che non perda la verve e la simpatia dei primi due capitoli.

Published in: on 25/08/2011 at 23:29  Comments (1)  

“Prendimi e portami via”-Lorraine Heath:l’angolo del romance

Texas 1891:
Lee l’aveva rapita, convinto che la ragazza potesse denunciare lui e la sua banda di rapinatori: ma Angela, quella deliziosa fanciulla dai capelli ramati, è cieca e non potrebbe mai essere un pericolo.
Lo voleva il destino.
Tra il duro fuorilegge e Angela si scatena subito una passione insaziabile, al punto che Lee, dopo anni di segreti e sotterfugi, apre finalmente la propria casa a un’estranea.
Ma può sopravvivere l’amore a una vita di fughe e pericoli?

Questo è il secondo libro che leggo dopo “Amore per sempre” (di cui avevo parlato in questo post https://angolinodichiara.wordpress.com/2010/09/30/amore-per-sempre-langolo-del-romance/ )di questa scrittrice,pubblicato nei Romanzi Mondadori nel 2003, e devo dire  che è un’autrice che mi ha colpito particolarmente.Ha una capacità di scrivere storie molto belle e coinvolgenti,piene di tenerezza e dolcezza.Questa storia oltre ad essere molto dolce è a tratti anche commovente visto tutte le disavventure e le cattiverie che il povero Lee e la sua famiglia hanno dovuto subire a causa di gente senza scrupoli.Ma grazie anche all’amore di Angela,che  in poco tempo riuscirà a far breccia nel suo cuore, Lee  vendicherà i torti subiti e ritroverà gli affetti che credeva perduti.La trama è molto semplice,ma non per questo priva di interesse.Quello che mi piace di più di questa autrice è che descrive personaggi sia maschili che femminili molto reali.I suoi protagonisti non sono i soliti maschi alfa che troviamo in altri romanzi,ma in genere sono uomini dal passato tormentato,segnati dal dolore che vogliono riscattare le loro esistenze e vivere felicemente con le persone che amano.E le eroine non son da meno;ragazze forti e volitive,che sanno quel che vogliono e non esitano ad andare contro tutto e tutti pur di aiutare l’uomo che amano.

Questo libro fa parte della serie Daughters Of Fortune ,che a sua volta è collegata con altre serie della scrittice tra cui anche quella dei Lords Perduti,di cui fa parte “Amore per sempre”,l’altro libro che ho letto della Heath.E infatti alcuni personaggi di questo libro sono in qualche modo già menzionati anche nell’altro.Ogni libro è leggbile a se,ma in tutti si ritrovano collegamenti di parentela e amicizie tra i vari personaggi.

Agli amanti del genere mi sento proprio di consigliare questa autrice per rilassarsi con una lettura appassionante ,divertirsi e commuoversi con le avventure dei suoi lord e dei suoi cowboy e delle sue fanciulle indomite,perchè è una scrittrice secondo me tra le più brave in circolazione e se due indizi fanno una prova credo che anche gli altri suoi libri valgano la pena di essere letti.

Published in: on 16/08/2011 at 20:11  Comments (2)  

Buon Ferragosto

Published in: on 15/08/2011 at 10:41  Lascia un commento  

Vacanze in Sardegna

Sembra passato chissà quanto tempo e invece proprio una settimana fa esatta mi trovavo in terra di Sardegna.Una vacanza bellissima ed indimenticabile.Qui a Roma ho conosciuto qualche anno fa tre ragazze sarde che studiano all’università di Roma, con le quali ho stretto una bella amicizia e così quest’anno sono andata a trovarle.E’ stata la prima volta che ho preso l’aereo e non nego di aver avuto un po’ di timore all’inizio.Ma il segreto sta tutto nel non guardare di sotto(si perde il panorama lo so) e far finta di essere su una altro mezzo di trasporto non appena l’aero prende quota .Il viaggio dura davvero poco non si fa neanche in tempo a partire che già si atterra.Sono partita mercoledì sera e son venuti a prendermi all’aereporto la mia amica Marghe e suo papà presso i quali ero ospite.Il giorno dopo abbiamo fatto subito un assaggio di mare,al Poetto,la spiaggia di Cagliari:non una delle migliori,ma sicuramente sia per paesaggio e per acqua migliore delle spiagge del litorale romano.Poi la sera siamo state invitate a cena a casa di Laura,un’altra nostra amica e dopo una cena luculliana che la gentile mamma di Laura ha preparato,siamo andate a smaltire in discoteca,in un posto carinissimo in località Cala Mosca proprio in riva al mare.Il giorno dopo ci siamo riposate tutta la mattinanta e dopo un breve giretto per il paese di Marghe,Assemini,siamo andate al paese dell’altra nostra amica Simo,ovvero Sinnai che si trova più elevato ripetto a Cagliari e dove c’è una bellissima pineta da dove si gode di un panorama stupendo.Dopo cena a casa di Simo è stata la volta del giro a Cagliari by night.Cagliari è una città molto graziosa e mi è piaciuta davvero molto.Nella zona alta del rione detto Castello abbiamo fatto una lunga passeggiata passando sotto le torri e i bastioni della città vecchia.Nelle piazze sotto la Torre dell’elefante e del Bastione San Remy c’erano dei deliziosi bar e punti di ritrovo per la movida cagliaritana,situati in posti dai quali si godeva uno splendido panorama della città.Il giorno successivo ho ripetuto più o meno lo stesso tour per godere dello stesso panorama anche in versione diurna,con l’aggiunta della visita al Museo archeologico ,la Cattedale e al teatro romano.La domenica è stata la volta invece del mare..quello vero,quello bello.Insieme a tutti gli altri amici siamo andati nella zona di Villasimius precisamente a Porto Sa Ruxi dove abbiamo trovato una deliziosa caletta e una spiaggia spettacolare.Quando ho visto dalla strada costiera quello spettacolo che si apriva sotto i miei occhio sono rimasta a bocca aperta:non si può descrivere la gamma dei colori di quel mare.Ho passato quasi tutto il giorno in acqua non volevo più uscirne e ritornare due giorni dopo al mare di Torvajanica è stato davvero un trauma ghgh.La giornata al mare è stata stancante,ma davvero divertente.Il giorno dopo era il giorno della mia partenza,nel tardo pomeriggio e avevamo pensato di ripassare la mattinata al poetto,ma poi Simona e il suo ragazzo ci hanno proposto una gita nell’interno per vedere uno dei villaggi nuragici meglio conservati della zona.E così,visto che io non sono il tipo da vacanza solo mare,ma ci vuole anche un po’ di cultura non me lo son fatta ripetere e abbiamo organizzato questa bella gita a Barumini dove appunto si trova questo nuraghe e un polo museale molto interessante,costituito da un polo museale dove si tengono mostre temporaneee e da una palazzo cinquecentesco della famiglia Zapata,i signori della zona,con la bella chiesa e un altro nuraghe ritrovato durante scavi all’interno della villa .I giorni sono stati pochi e altre tantissime cose ci sarebbe stato da fare,ma sono  rimasta pienamente soddisfatta della mia brave vacanza,soprattutto perchè ho trovato un’accoglienza straordinaria e tanto tanto affetto da parte delle mie amiche e delle loro famiglie…e poi dovrò per forza ritornare perchè ci sono tantissime cose da vedere e altro mare,di quello vero e meraviglioso,in cui fare il bagno 🙂

Quindi Sardegna arrivederci a presto!!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Published in: on 11/08/2011 at 13:13  Lascia un commento