Gita a Bracciano.

 

Sono appena rientrata da una bellissima gita a Bracciano. Ci siamo divertiti davvero moltissimo. Siamo partiti questa mattina intorno alle 10:30 e siamo arrivati a Bracciano circa un’oretta dopo.Abbiamo fatto una passeggiata verso il lago,poi sul lungo lago abbiamo pranzato e ci siamo riposati un po’.nel pomeriggio dopo pranzo siamo saliti in paese per visitare il castello(un gruppetto,mentre un altro gruppo è andato a fare un giretto) .La visita al castello è durata un’oretta buona e devo dire che il castello Odescalchi è veramente magnifico,ha una mole immensa e dentro i saloni sono enormi e belissimi.Senza contare la magnifica vista che si gode dall’alto delle sue torri.Mi sembrava di essere tornata indietro nel tempo,mi sentivo proprio come un’eroina dei miei romanzi preferiti.
Per adesso mi fermo qui,magari nei prossimi giorni scriverò qualche notiziola sul castello e aggiungerò qualche fotina!!!!
Sono davvero stanca ma tanto felice della bellissima giornata appena trascorsa..e speriamo che la serata lo sia altrettanto 😉

Bene eccomi qui per aggiungere qualcosina sul Castello Odescalchi di Bracciano.Il castello sorge sulla sponda meridionale del lago di Bracciano,ed è una delle più belle dimore feudali di tutta Europa.Realizzato a partire dalla seconda metà del’400 ,inglobando una roccaforte del 1100,la costruzione è un perfetto punto d’incontro tra architettura militare e civile.

Alla base della torre est si apre l’entrata del castelo dove troviamo una larga scala ai cui piedi c’è il simbolo araldico della famiglia che fece costruire il castello ovvero gli >Orsini,che poi lo cedettero agli Odescalchi gli attuali proprietari.Salendo nel vano interno,attreverso una scala a chiocciola si giunge nella stanza detta sala papalina perché vi soggiornò nel 1481 Papa Sisto IV che si era allontanato da Roma pe rvia della peste.Notevoli nella stanza gli afreschi di Taddeo Zuccari.

Via via si snodano lungo un corridoio di fuga tutte le altre stanze ,tra cui quella che prendeil nome di un altro ilustre ospite che vi soggiornò nel 1900,ovvero re Umberto I. Poi abbiamo una sala con un bellissimo trittico del Pisanello,di cui però solo le ali sono originali e a seguire l’immensa sala dei Cesari nella quale campegiano busti degli imperatori romani e lungo una parete un affrssco di Antoniazzo Romano che raffigura la visita di piero De’ medici al castello,nel 1487.A sinistra dela sala invece un altro affresco che raffigura il ritorno di gentil Virginio Orsini al castello dopo aver sconfitto le truppe aragonesi nel 1489.Le sale successive sono dette degli Orsini e di Isabella,dal nome della gentildonna,moglie di Paolo Giordano ,che narra la leggenda fosse solita liberarsi dei suoi amanti facendoli precipitare in una botola segreta del castello.Questa parte e la storia del fantasma che si aggira del castello è frutto di leggenda,ma la storia vera è che Isabella fu realmente uccisa dal marito che voleva sposare un’altra donna,ma non fu uccisa a Bracciano,bensì in un altro castello di loro proprietà in Toscana.Dopo queste sale si passa al secondo piano,dove si accede ala sala d’Ercole e alla sala gotica,un esempio di camera da letto in stile gotico tutta in legno.In corrispondenza del salone dei cesari sottostante abbiamo la sala d’armi,con una ricca collezioni di armi e armature medievali.Usciti dalle sale si percorre a partire dalla loggia il panoramico giro della ronda che unisce le torri del castello e  da cui si gode una vista unica.Dopodichè si scende a visitar la cucina e l’ampia corte dove al giorno d’oggi si tengono manifestzioni come balletti e concerti e con questi ultimi due luoghi la visita si conclude.

 Onestamente,conoscevo solo dall’esterno il castelo di Bracciano e pur vedendolo così grande non pensavo che si potesse visitar una così ampia quantità di stanze,invece sono rimasta davvero sorpresa e devo dire che questo posto mi ha davvero incantato,qundi consiglio a tutti coloro che amano questo tipo di posti e di gite di fare un salto a Bracciano perché non ve ne pentirete. 

 

 

 

Annunci
Published in: on 03/10/2010 at 19:52  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2010/10/03/gita-a-bracciano/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: