un pò di libri..e un grande ritorno!!!!!!!!!!!

Ultimamente mi sono data un pò alla lettura,visto che d’estate voglia di star dietro alla tesi ne ho poca.
Dopo aver passato ben 10 mesi a leggere IT di Stephen King,ho fatto un’accellerata improvvisa e nel giro di due settimane sono già al 3° libro..è pur vero che It è un bel mattone,è scritto in una maniera che impegna di più nella lettura,e lo leggevo solo la sera,mentre gli altri libri ,tra mare e scrittura molto leggera si leggevano più velocemente.
Ma andiamo con ordine: innanzitutto parliamo di IT.Libro stupendo,bellissimo,devo dar ragione a chi disse che il film(che invece a me all’epoca era piaciuto) non rende assolutamente niente del libro.però,c’è un però: a me onestamente le storie di King piacciono,ho visto quesi tutti i film tratti da suoi libri o racconti,ma non avevo mai letto niente..ho cominciato forse dal suo capolavoro,ma certamente non un libro esile(ihih) e ho trovato un pò difficoltà nell’assimilare il suo modo di scrivere..non l’ho trovato per niente scorrevole,diciamo che mi ci son volute un buone 2-300 pagine per iniziare ad entrare bene nella lettura e procedere in seguido più scorrevolmente.Tempo fa una mia amica mi disse(se la sentissero in fan di King credo la ucciderebbero): "Ha buone idee,ma secondo me non le sa scrivere,è noioso,lento e ripetitivo,sembra che scriva per dei deficenti che non capiscono e deve ripetergli le cose".Sulle buone idee concordo,sul fatto che non sappia scrivere,bhè..è il suo stile,quello di ripetere,di far entrare nella testa,ti fa entrare proprio nella storia, nella mente dei personaggi,ti fa capire cosa c’è nel profondo delle persone,in IT ci descrive il male più puro,un orrore che solo la grande forza e l’amicizia di 7 bambini ha saputo sconfiggere.E’ un libro alla fine anche commovente..si ripeto sicuramente all’inizio non è scorrevole,ma poi pian piano ti prende,ti conquista,ti affascina..tutto si può imputare a King,ma no che non sappia scrivere!
 
Chi invece secondo me ha ancora un pò da imparare a scrivere è Colleen Gleason la scrittrice di un libro che ho letto nel giro di 5 giorni dal titolo Cacciatori di vampiri.Ovviamente il libro l’ho comprato,perchè attratta dal titolo e dalla storia: è il primo romanzo di una saga,quella dei Gardella,cacciatori di vampiri per tradizione e la protagonista si chiama Victoria,una sorta di Buffy dell’800.Eh si perchè la storia è ambientata nella Londra ottocentesca e la nostra protagonista deve destreggiarsi tra i suoi doveri di cacciatrice e i balli della stagione londinese.La storia in se è carina e anche abbastanza avvincente,però la scrittura lascia un pò a desiderare,è molto scorrevole,talmente scorrevole che a volte risulta anche un pò banale,specie nelle scene di combattimento che non mi piace per niente come sono rese.Però ormai,mi sono affezionata ai personaggi (in particolare al tenebroso cacciatore Max..eh si sa ho un debole per i cacciatori Linguaccia )e ho intenzione di prosseguire e comprare anche i due libri successivi che sono già usciti La condanna del vampiro e La rivolta dei vampiri (in tutto i libri su "L’eredità dei Gardella" -questo è il titolo italiano del ciclo- dovrebbero essere 5) ,anche perchè voglio sapere come prosegue la storia,perchè tutto sommato già ho capito che ognuno di questi libri alla fine,non ha mai un finale vero e proprio.Le recensioni dicono che il secondo libro sia più maturo e ancora più avvincente,speriamo,perchè come ho detto sono libri che si leggono velocemente,scorrevoli e hanno dei personaggi che fanno simpatia,ma ancora peccano in qualche cosa,quindi posso solo sperare che la scrittrice più andando avanti sia migliorata.
 
Infine,visto che ancora i suddetti libri non li ho comperati ho iniziato a frugare nella libreria per leggere qualcosa di leggero e piccolo e sono incappata in un libro di Valerio Massimo Manfredi archeologo,topografo,scrittore e anche presentatore di programmi culturali,quali Stargate-linea di confine,Impero andati in onda su la7. Come scrittore non avevo mai letto nulla anche se ne avevo sempre sentito parlare bene(ha scritto anche una trilogia su Alessandro magno e sicuramente quello è un altro acquisto che col tempo dovrò fare.) Il libro che ho letto è Chimaira (Chimera) un avventura tra mistero e archeologia ambientata a Volterra.Molto molto carino,anche se il finale mi ha lasciato qualche dubbio alcune cose secondo me non sono state molto chiare.Manfredi ha una scrittura scorrevole  piacevole,ma non cade mai nella banalità nel descrivere le cose.I suoi libri si leggono davvero tutti d’un fiato,infatti appena finito questo ho iniziato L’ultima legione e già ne ho letto un centinaio di pagine e mi sta piacendo.ripeto lo stile di Manfredi mi piace assai,è entrato già solo con questi due libri tra i miei scrittori preferiti,quelli che leggo con vero piacere. (finito l’ Ultima Legione posso dire che entra di diritto tra i miei libri preferiti-infatti l’ho messo nel box-,per la bellezza della scrittura,per la storia bella e avvincente-anche se avevo capito già da metà libro dove andava a parare-perchè manfredi di storia ne sa e si vede e anche sfocia nel romanzesco ovviamente da le sue giustifacazioni alla fine del libro,perchè i personaggi mi hanno davvero colpito e mi sono rimasti impressi suscitando in me simpatia e affetto-e antipatia e odio per quelli negativi- .Un libro che consiglio vivamente,bello bello bello!)
 
Finito di parlare dei libri,come da titolo..passiamo al grande ritorno.Dico solo due nomi: Dean e Sam Winchester.
Non vi bastano?E allora anche qualche bella foto(più sotto) per la gioia dei nostri occhi!!!!!da stasera su Rai2 in onda la 3° (più breve solo 16 episodi) stagione di SUPERNATURAL .Non vedo l’ora ,sto letteralmente contando i minuti,questa serie messa d’estate mi fa veramente penare,tra una stagione e l’altra sembra che il tempo non passi mai..per fortuna che da maggio la Rai anche se in orario notturno ha rimandato in onda le repliche della 1° stagione,per placare la mia voglia.Inoltre qualche settimana dopo il mio compleanno,una gradita sorpresa:un mio amico mi ha regalato il cofanetto dvd delal prima stagione.Io sono una grande appassionata di serie tv,ma mai mi sognerei di comprare i cofanetti,ma ho sempre detto cheper Supernatural una volta finita lo avrei fatto ,perchè è una serie che ho veramente nel cuore:bhè il mio amico ha dato l’imput,ora appena usciranno le stagioni successivem,le comprerò di sicuro..oppure potrà continuare a regalarmele lui pe ril compleanno così pe ri prossime 5 anni è a posto A bocca aperta.
In attesa trepidante di questa sera non mi resta che salutare e godetevi lo spettacolo:

 Quanto li amoooooooooooooooooo!Cuore rossoCuore rossoCuore rosso
 
Annunci
Published in: on 21/07/2009 at 11:58  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://angolinodichiara.wordpress.com/2009/07/21/un-po-di-libri-e-un-grande-ritorno/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: